Realizzazione Siti Internet ottimizzati per il Posizionamento sui Motori di Ricerca

Rifare il sito web: prima segui questi passaggi

Rifare il sito web: prima segui questi passaggi

Rifare il sito... è un dilemma che affiora al momento che un'azienda ritiene che "il sito è vecchio e va rifatto".

Nella maggior parte dei casi ne sentono il bisogno, c'è una sensazione latente di inadeguatezza, ma spesso non hanno una idea precisa di come procedere correttamente per raggiungere il risultato auspicato.

Un fattore che non viene considerato quando c'è da rifare il sito è che in caso di percorso sbagliato il rischio è una grossa perdita di posizioni nei risultati di ricerca e, conseguentemente, di visite che, tradotto in pratica, equivalgono a perdite di tempo, risorse e, soprattutto, di denaro.

Ma prima di mettere mano al restyling del sito vero e proprio ci sono degli elementi preliminari da considerare prima di intraprendere il percorso  necessario per rinnovare il sito senza traumi.

  1. Analisi dei diretti concorrenti

  2. Analisi dei clienti

  3. Analisi del sito da rifare

Analisi dei diretti concorrenti

Chi sono i diretti concorrenti?

Parliamo di un sito web, quindi i diretti concorrenti sono quelli ben posizionati sui motori di ricerca.

Questa premessa è necessaria perchè molti imprenditori tendono a restringere la cerchia della concorrenza a livello locale: conoscono personalmente il loro rivale e spesso sono più preoccupati da lui che dai veri concorrenti sul web, agguerriti e ben posizionati nei risultati del motore di ricerca.

Ma un sito web deve farsi trovare facilmente nei risultati di ricerca e possibilmente essere ben posizionato, quindi monitoriamo sempre la situazione.

  • I tuoi concorrenti hanno nei loro siti sezioni innovative o utili non presenti nel tuo sito?
  • Hanno usato un approccio grafico differente, preferendo una estetica minimalista o, al contrario, hanno adottato soluzioni molto espressive e graficamente complesse, all'avanguardia o particolarmente accattivanti?
  • Ce n'è qualcuno che si differenzia particolarmente dagli altri?
  • I siti dei concorrenti ben posizionati sono "diversi" dal tuo?
  • I tuoi concorrenti hanno ritenuto importante per il tuo settore avere un sito multilingua?

Già dandoci risposte a queste domande viene istintivo di passare alla "vera" questione:
I siti dei concorrenti "messi meglio" nella ricerca sui motori, quali soluzioni hanno adottato?

Non si tratta di copiare, ma di capire

Oltre ad avere controllato cosa hanno in più, è importante notare cosa hanno in meno e valutare se questa scelta ha ripercussioni sul loro posizionamento a livello di concorrenti.

Differenziamoci in meglio

Sezioni mancanti, miglioramenti dell'esperienza utente e utili ispirazioni ci permetteranno di avere le idee leggermente più chiare su cosa vogliamo ottenere.

Ma per chi saranno importanti queste "migliorie"?

Ma per i nostri clienti, naturalmente! Sono loro, alla fine, che hanno sempre l'ultima parola e possono premiarci o meno.

Analisi dei clienti

Anche qui arriva puntuale la domanda:

Perchè un cliente deve venire proprio da te ed acquistare i tuoi servizi o i prodotti che proponi nel tuo ecommerce?

Difficile da rispondere? Bene! facciamoci altre domende:

  • I motivi che portano il cliente ad usare il tuo sito ed avvalersi dei tuoi servizi o acquistare i tuoi prodotti sono presenti e individuabili chiaramente sul tuo sito?
  • Sul sito è molto chiaro quali problemi risolvi al cliente?
  • Il tuo sito si differenzia dagli altri in modo da farsi preferire ai concorrenti?
  • Nella ricerca del servizio o del prodotto, da cosa è maggiormente preoccupato il cliente, tanto da pregiudicarne la scelta di un fornitore rispetto ad un altro?

L'ultimo punto è molto importante perchè presuppone lo sviluppo di tutta la strategia di markiting del tuo sito.

Il potenziale cliente è preoccupato principalmente da questi elementi:

  • Prezzo conveniente rispetto alla concorrenza
  • Sicurezza massima dell'acquisto e del pagamento
  • Garanzie
  • Spedizione gratuita
  • Spedizione rapida
  • Servizi chiari e senza inghippi
  • Preventivo gratuito non vincolante
  • Parlare con persone reali in grado di restituire un feedback positivo

Se questi elementi sono presenti e ben visibili nel sito, abbiamo dei buoni motivi per essere abbastanza soddisfatti.

Il problema è che neanche il 10% dei siti web rispondono positivamente a queste domande.

Il segreto è avere sempre ben presente IL CLIENTE nella nostra mente, immedesimarsi nelle sue esigenze e RENDERGLI LA VITA SEMPLICE quando navigheranno nel nuovo sito aziendale.

Analisi del sito da rifare

Adesso si tratta di renderci conto di cosa funziona meglio da un punto di vista del traffico sul nostro sito.

Gli elementi da considerare saranno

  • Le pagine che generano più conversioni
  • Le pagine che hanno più visite
  • Le pagine con meno frequenza di rimbalzo

Con un software di statistica caricato sul sito, da Analytics, a Statcounter, a qualsiasi altro script, otterremo facilmente queste informazioni.
Dopodichè, alla luce delle osservazioni precedenti, ci dovremo chiedere:

  • Perchè quella determinata pagina converte di più?
  • Perchè quella pagina riceve più visite?
  • Qual è il motivo per cui un visitatore abbandona subito la pagina che ha un'alta frequenza di rimbalzo.

Questa analisi preliminare è costituita da molte domande che l'imprenditore è bene che si porga quando sente il bisogno di rifare il sito aziendale.

Non c'è niente di tecnico o di specialistico, ma si basano su osservazioni oggettive che può fare chiunque.

Passare alla fase più tecnica delle operazioni di restyling

Una volta che le idee saranno più chiare sarà possibile passare alla fase più tecnica, da far eseguire ad una web agency specializzata nella realizzazione di siti web e con la quale sarà più facile interfacciarsi una volta che le informazioni derivate dalle nostre riflessioni saranno materia di dialogo con i professionisti dell'agenzia web, per giungere insieme alla soluzione di restyling, la migliore per la vostra azienda.

Infatti alla web agency è demandato il controllo tecnico di tutto il sito, prima e dopo.

Non si tratta di sostituire un modello grafico (tema o template che dir si voglia) vecchio con uno più moderno ed attuale ma, dato che tutti i siti utilizzano un gestionale web, o CMS (content management system), per amministrare il sito, i tecnici dell'agenzia saranno in grado di gestire il passaggio sia dal punto di vista estetico, quello più appariscente, che tecnico, quello più importante.

Questo farà sì che:

  • Tutte le vecchie pagine saranno correttamente reindirizzate alle nuove pagine corrispondenti
  • Le pagine che verranno eliminate per l'alto tasso di rimbalzo saranno redirezionate su pagine più efficienti
  • Verrà tenuto sotto controllo il fatto che non si generino Errori 404 di pagina non trovata
  • Verrà fatta un'ottimizzazione dei contenuti, dei metatag, degli headers.
  • Verrà controllata e ottimizzata la navigazione del sito
  • Verrà ottimizzato il caricamento delle pagine per una maggiore velocità del sito
  • Verrà verificato il percorso di acquisto nei siti eCommerce
  • Verrà generata una sitemap da inviare ai motori di ricerca

Oltre a queste operazioni che vengono svolte sempre dalle web agency più affidabili, ci saranno le migliorie tecniche derivate dalle analisi preliminari effettuate dal cliente ed esaminate dal personale dell'agenzia web in fase di progetto del restyling.

Rifare il sito: conclusioni

Come si vede, rifare il sito aziendale non equivale a cambiare un po' di colori di sfondo o ingrandire i caratteri dei titoli, ma si tratta di tutta una serie di analisi e operazioni che non si possono improvvisare ma hanno bisogno di conoscenze specifiche, strumenti ed esperienza, in modo da non commettere errori e non trasformare il nostro desiderio di rifare il sito dandogli un aspetto più accattivante e moderno in un clamoroso flop che può causarci grandi perdite di tempo, risorse e denaro.

CONTATTACI CON FIDUCIA

Per richiedere la nostra visita o un preventivo potete contattare la Web Agency Motori in Pole Position oppure telefonare ai numeri 051.713.045 o 338.787.6039.

Contattaci via WhatsApp